Corso per SDG ACTION MANAGER – Sistemi di gestione per la Sostenibilità ESG-SRG

Tu sei qui:

Per affrontare in modo esauriente e professionale la complessità della Sostenibilità sono necessarie conoscenze e competenze specifiche, in particolare per i Manager e i Consulenti del Futuro.
Essi dovrebbero cogliere le opportunità offerte da questo momento storico per essere i protagonisti del cambiamento, in quanto sempre più le Organizzazioni avranno necessità della Certificazione del proprio Sistema Azienda e del Rating di Sostenibilità per dimostrare, oggettivamente, il loro grado di sostenibilità.
Il corso per SDG ACTION MANAGER è strutturato per fornire e trasferire ai partecipanti i concetti sostanziali per progettare, implementare e gestire un efficace sistema per un alto rating di sostenibilità ESG.
Il Corso soddisfa tutti i requisiti previsti dalla UNI/PdR 109.2:2021 – Attività professionali e profili professionali nell’ambito della sostenibilità – Parte 2: Sustainability & CSR Auditor, SDG Action Manager, SDG User – Requisiti di conoscenza, abilità, responsabilità e autonomia.

A chi è rivolto il corso

Le finalità del corso

  • Comprendere i requisiti degli standard di riferimento e le interazioni con gli SDGs ONU
  • Conoscere la documentazione necessaria per un efficace Sistema di gestione per la Sostenibilità ESG
  • Comprendere come i modelli organizzativi possono beneficiare delle indicazioni SDGs
  • Capire come coinvolgere tutti gli attori della vita aziendale
  • Consolidare le conoscenze dell’innovation management con i principi della sostenibilità
  • Comprendere tutti gli elementi dei pilastri della Sostenibilità ESG (Environment, Sociale, Governance)
  • Comprendere come preparare i bilanci sociali, sostenibilità, intangible, ambientale, ecc.
  • Conoscere le modalità per arrivare al Rating per la Sostenibilità.

Saranno svolte esercitazioni e test finale sugli argomenti del corso

Programma del corso

PROGRAMMA DEL CORSO 19 + 20 + 26 + 27 SETTEMBRE 2022 – online dalle ore 09.00 – 18.00

MODULO 1

Gli obiettivi di un Sistema di Gestione per la Sostenibilità
Coinvolgimento, economico, sociale e di governance

SRG 88088:20 – Standard di riferimento per un Sistema di Gestione per la Sostenibilità
Come SRG e SDG possono inglobare tutti i requisiti delle altre norme

Schema di Certificazione
Illustrazione dello Standard con esempi di applicazione: struttura documentale – informazioni documentate richieste, PES, requisiti obbligati da leggi e altre norme – I Principi Etici e Sociali, Team di Valutazione del Benessere, etc

Tassonomia UE
Tassonomia Ambientale e Sociale

Bilanci: Sociale, Sostenibilità, Ambientale, Integrato, Intangibles
Esempi di costruzione e valutazione dei bilanci: Schemi di bilancio e loro principi

I GRI (Global Reporting Initiative)
I GRI (Principi e contenuti – Applicazione per la rendicontazione)

DNF
La dichiarazione non finanziaria e prospettive future

MODULO 2

Gli SDGs (Sustainable Development Goals) ONU
(Contenuti e possibili evidenze per soddisfarli)
Conoscenza dei 169 indicatori correlati ai 17 goals (IAEG – SDGs)

L’integrazione con altri sistemi di gestione
Come SRG e SDG possono inglobare tutti i requisiti delle altre norme

Schema di Certificazione
Principi e caratteri dello schema di certificazione ESG-SRG 

UNI EN ISO 26000 e SA 8000
Principi ed esempi concreti di attuazione – UNI/PdR 18:2016

SDG Compass
Guida per allineare le proprie strategie e per la misurazione del proprio contributo alla realizzazione degli SDGs. Aspetti salienti del modello Compass.

MODULO 3

GSDR Reports (annuali) e VNR (Voluntary National Review) 
Il processo attraverso il quale i paesi valutano e presentano i progressi compiuti nel raggiungimento degli obiettivi globali e l’impegno a non lasciare indietro nessuno. Lo scopo dei VNR.

Principi e tecniche di audit/assessment UNI EN ISO 19011 
Le procedure di audit per un buon assessment ESG.

Schema di Certificazione
Principi e caratteri dello schema di certificazione ESG-SRG 

Conoscenza approfondita del sito sdgs.un.org e del SDGs Action Manager Tool
Peculiarità, caratteristiche e opportunità offerte dal sito

Creare un caso di studio

Gli audit per il rilascio del Rating di Sostenibilità ESG
Procedure di rilascio del Rating. Esempio di conduzione di audit a 360° all’interno dell’Organizzazione.

MODULO 4

Project management  
Principi di Project Management e l’importanza nei progetti di sostenibilità

Principi di marketing e comunicazione interna 
Lo sviluppo del marketing sostenibile e l’efficacia della comunicazione interna.

Principi di Innovation Management 
Come l’innovation Management contribuisce al modello di sostenibilità

Principi di organizzazione aziendale 
I modelli organizzativi per la Sostenibilità orientata alla governance – Risk assessment

Approccio dell’High Level Political Forum on Sustainable Development – HLPF
I percorsi di trasformazione: Dichiarazione politica e come “prepararsi per un decennio di azione e realizzazione per lo sviluppo sostenibile”.

A livello Nazionale italiano – Strategia nazionale per lo sviluppo sostenibile SNSvS
Posizionamento dell’Italia rispetto all’Agenda 2030: I principali elementi di forza e di debolezza dell’Italia per cogliere le opportunità e le sfide cui la SNSvS.

Esercitazione + Test finale

Docenti

Consulenti per la Sostenibilità ESG, Esperti SRG 88088:20, Auditor ESG-SRG

Documentazione

Slides predisposte dalla Scuola Etica Leonardo ed ampia selezione di specifici materiali e documentazione, link di ricerca e fonti informative in materia di sostenibilità ESG.